APProfondiamo: Past for future, la nuova avventura di TuoMuseo

AUDIO ARTICOLO INNOVAMENTI

A poco più di un anno di distanza dall’uscita dell’app di successo Father and son, esce il 20 dicembre 2018 una nuova avventura firmata TuoMuseo: Past for Future.
Per chi non avesse avuto modo di conoscere il primo capitolo, uscito ad aprile del 2017, stiamo parlando di videogiochi scaricabili sia su dispositivi Android che iOS, ambientati in musei di alcune città italiane.

Nella prima avventura abbiamo conosciuto Michael, un giovane ragazzo che comincia a conoscere il padre solo a seguito della sua morte. Proprio la voglia di scoprire di più lo porterà a Napoli e più precisamente al MANN (Museo Archeologico Nazionale di Napoli) dove avrà la possibilità di apprendere notizie riguardanti sia il padre sia il museo e le sue collezioni.
Inoltre, per chi si trovasse anche fisicamente localizzato all’interno del MANN, una volta iniziata l’avventura, avrebbe la possibilità di giocare un livello extra non accessibile invece a chi vi gioca da remoto.

screen 3
Immagini da http://www.tuomuseo.it

In Past for Future il protagonista è invece William, un ragazzo solitario che parte alla volta di Taranto alla ricerca di una donna la cui scomparsa è avvolta in un fitto mistero. Alcuni cittadini la ricordano vittima di una morte accidentale, altri invece parlano a William di un viaggio nel tempo. Starà al giocatore investigare ed effettuare quelle scelte che influenzeranno la fine del gioco.
Infatti, come per Father and Son, a seconda delle scelte effettuate dal protagonista gli scenari e le situazioni sono molteplici. In tutti i casi, grazie al videogame, si ottengono informazioni sia sulla città di Taranto e la sua storia sia sul MArTA (Museo Archeologico di Taranto), e anche in questo caso se ci si trova all’interno del Museo è possibile vivere degli scenari ulteriori.

Father and Son ha ottenuto circa 4 milioni di download e ha sicuramente aumentato l’interesse verso un’istituzione già di per sé molto interessante come quella del MANN di Napoli.
Fabio Viola, presidente dell’associazione culturale TuoMuseo afferma:

Past for Future si candida ad essere un’espressione artistica e culturale della contemporaneità ed eleva il videogioco a forma d’arte dei nostri giorni… Past for Future rappresenta un progetto pioneristico per stimolare il turismo videoludico nell’area di Taranto”.

tuomuseo1
Immagini da http://www.tuomuseo.it

Il gioco è breve, si riesce a completare nell’arco di un paio d’ore approfondendo tutte le possibili situazioni e conversazioni. Le scelte grafiche, particolari ed accattivanti, rimangono fedeli al “prequel”, e così anche la dinamica di gioco. La componente narrativa alla base del gioco è veramente originale… anche se eguagliare la commuovente e particolare storia di Michael era un arduo compito!

Una pecca che ho trovato? Non si può salvare gioco (o almeno, io non ho trovato il modo!), se l’app viene lasciata troppo in stand-by o la si chiude, si perdono i passaggi e effettuati ed è necessario ricominciare dall’inizio.

Ma non vi svelerò altro su questa app, scaricatela, ditemi anche voi la vostra e… perché no, magari cercate di sbloccare quel livello in più andando a visitare il MArTA!

*Immagine di copertina da tuomuseo.it


eugenia blog

L’AUTORE – EUGENIA

Marketing Analyst e Cultural Manager 
Scopri di più qui!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...